Torino (27/28 novembre 2016) – 60° CAMPIONATO ITALIANO di ACCONCIATURA Maschile e Femminile REGOLAMENTO TECNICO – PROVE MASCHILI!

logo_anam

60° CAMPIONATO ITALIANO di ACCONCIATURA Maschile e Femminile – REGOLAMENTO TECNICO – PROVE MASCHILI

60° CAMPIONATO ITALIANO – TORINO 27/28 Novembre 2016

1^ PROVA Maschile CREATIV (Su TESTA-MODELLO) – Prova Categoria TECNICA – INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti entrano in pedana alla postazione di lavoro assegnata con il loro testa-modello preparati, ma non in stile in anticipo. I concorrenti dovranno spazzolare i capelli all’indietro. Durante il passaggio dei Commissari, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modello e dovranno attendere sul lato della pedana di concorso. Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che spazzolerà i capelli di tutte le testa-modello, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

Il concorrente deciderà se bagnare i capelli.

  1. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  2. Lunghezza – La lunghezza dei capelli è libera
  3. Taglio – Tagliare è vietato.
  4. Strumenti per styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  5. Prodotti – Tutti i prodotti sono ammessi
  6. Estensioni – Estensioni di capelli sono vietati.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non viene considerato normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se ciò non fosse, i commissari metteranno la testa-modella più in basso.
  9. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 15 minuti – 3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire il testemodello dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe.. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti)
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

2^ PROVA Maschile CLASSIC – TAGLIO Classico (Su TESTA-MODELLO) – Prova Categoria TECNICA INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

Si potrà utilizzare la stessa Testa-modello della 1^ prova oppure differente Testa-modello

I concorrenti entrano in pedana alla postazione di lavoro assegnata con il loro testa-modello preparati, ma non in stile in anticipo. I concorrenti dovranno spazzolare i capelli all’indietro. Durante il passaggio dei Commissari, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modello e dovranno attendere sul lato della pedana di concorso. Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che spazzolerà i capelli di tutte le testa-modello, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

È a scelta del concorrente se bagnare i capelli. Il taglio di capelli deve essere fatto entro il tempo assegnato.

  1. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  2. Lunghezza – Prima dell’inizio della competizione la lunghezza dei capelli deve essere di almeno 3 cm dalla zona occipitale giù per la nuca e sopra le orecchie. Il resto dei capelli è lasciata alla discrezione del concorrente. Prima dell’inizio della prova, i Commissari controlleranno la scollatura collo del testamodello. La zona del collo non deve essere stata preparata in anticipo.
  3. Taglio – La nuca deve essere tradizionalmente conica e graduata.
  4. Strumenti – Macchinetta taglia capelli e forbici da sfoltire sono vietati. Sono ammessi tutti gli altri strumenti da taglio.
  5. Styling – Sono ammessi tutti gli strumenti per lo styling e prodotti. Lo stile può essere fatto con o senza riga.
  6. Estensioni – Estensioni di capelli sono vietati.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non viene considerato normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se ciò non fosse, i commissari metteranno la testa-modella più in basso.
  9. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 25 minuti – 3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire il testemodello dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe.. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti).
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

1^ PROVA Maschile FASHION LONG HAIR (Su TESTA-MODELLO) – Prova Categoria FASHION LONG HAIR – INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti entrano in pedana alla postazione di lavoro assegnata con il loro testa-modello preparati, ma non in stile in anticipo. I concorrenti dovranno spazzolare i capelli all’indietro. Durante il passaggio dei Commissari, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modello e dovranno attendere sul lato della pedana di concorso. Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che spazzolerà i capelli di tutte le testa-modello, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

Il concorrente deciderà se bagnare i capelli prima della gara. E’ vietato l’uso della cera prima della gara

  1. Lunghezza – La lunghezza dei capelli nella parte superiore deve essere un minimo di 5 cm, ad eccezione zona frangia. Il perimetro (laterale e posteriore) deve essere un minimo di 2 cm, tranne la zona delle basette prima dell’inizio della prova.
  2. Taglio – E’ vietato tagliare.
  3. Attrezzi per lo styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling solo dopo l’acconciatura.
  4. Prodotti – Tutti i prodotti per il fissaggio sono ammessi.
  5. Colori – L’uso dei colori è di solo due tonalità. I colori spray sono vietati.
  6. Estensioni – Le estensioni di capelli sono vietati.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che verrà considerato non normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se ciò non fosse, i commissari metteranno la testa-modella più in basso.
  9. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 12 minuti – 3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire il testemodello dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe.. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

2^ PROVA Maschile TREND CUT – TAGLIO (Su TESTA-MODELLO) – Prova Categoria TREND CUT – INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti entrano in pedana alla postazione di lavoro assegnata con il loro testa-modello preparati, ma non in stile in anticipo. I concorrenti dovranno spazzolare i capelli all’indietro. Durante il passaggio dei Commissari, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modello e dovranno attendere sul lato della pedana di concorso. Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che spazzolerà i capelli di tutte le testa-modello, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

È a scelta del concorrente se bagnare i capelli. Il taglio di capelli deve essere fatto entro il tempo assegnato.

  1. Lunghezza – La lunghezza dei capelli nella parte superiore deve essere un minimo di 5 cm, ad eccezione zona frangia. Il perimetro (laterale e posteriore) deve essere un minimo di 2, tranne la zona delle basette prima dell’inizio della competizione.
  2. Strumenti da taglio – Tutti gli strumenti da taglio sono ammessi.
  3. Attrezzi per lo styling – Acconciatura eseguita solo con le mani. Sono vietati: Phon, spazzole, baby lys, piastre etc. .etc.
  4. Prodotti – Tutti i prodotti per fissaggio sono ammessi.
  5. Colori – L’uso dei colori è di solo due tonalità. I colori spray sono vietati.
  6. Estensioni – Estensioni di capelli sono vietati.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non è considerato normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se ciò non fosse, i commissari metteranno la testa-modello più in basso.
  9. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 25 minuti – 3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire il testemodello dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

PROVA Maschile URBAN STYLE UOMO (Su MODELLO) – PROVA INDIVIDUALE – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti si recano alle postazioni di lavoro assegnate con i capelli del modello bagnati. Durante il passaggio dei Commissari , tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dai loro modelli, aspettando sul lato della pedana di concorso.

Dopo i dovuti controlli, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti alle loro postazioni per iniziare la competizione. Il taglio deve essere realizzato nei tempi consentiti. E’ consentito realizzare qualsiasi acconciatura (anche asimmetrica ).

  1. Lunghezza – La lunghezza dei capelli nella parte superiore deve essere un minimo di 5 cm, ad eccezione zona frangia. Il perimetro (laterale e posteriore) deve essere un minimo di 2cm, tranne la zona delle basette prima dell’inizio della competizione.
  2. Strumenti da taglio – Tutti gli strumenti da taglio sono ammessi.
  3. Attrezzi per lo styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  4. Prodotti – Tutti i prodotti per fissaggio sono ammessi.
  5. Colori – Massimo una sfumatura di due colori, compresi in una gamma naturale.I colori spray e al neon sono vietati.
  6. Estensioni – Estensioni di capelli sono vietati.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non è considerato normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile. I giurati dovranno valutare l’acconciatura nel suo complesso.
  9. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 30 minuti – 3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire il modello dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe.. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti)
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

PROVA Maschile URBAN STYLE UOMO (Su TESTA MODELLO) – PROVA INDIVIDUALE – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti si recano alle postazioni di lavoro assegnate con i capelli del loro testa-modello bagnati. Durante il passaggio dei Commissari , tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi ad allontanarsi dalle loro testa-modello, aspettando sul lato della pedana di concorso.

Dopo i dovuti controlli, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti alle loro postazioni per iniziare la competizione. Il taglio deve essere realizzato nei tempi consentiti. E’ consentito realizzare qualsiasi acconciatura (anche asimmetrica ).

  1. Lunghezza – La lunghezza dei capelli nella parte superiore deve essere un minimo di 5 cm, ad eccezione zona frangia. Il perimetro (laterale e posteriore) deve essere un minimo di 2cm, tranne la zona delle basette prima dell’inizio della competizione.
  2. Strumenti da taglio – Tutti gli strumenti da taglio sono ammessi.
  3. Attrezzi per lo styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  4. Prodotti – Tutti i prodotti per fissaggio sono ammessi.
  5. Colori – Massimo una sfumatura di due colori, compresi in una gamma naturale.I colori spray e al neon sono vietati.
  6. Estensioni – Estensioni di capelli sono vietati.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non è considerato normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile. I giurati dovranno valutare l’acconciatura nel suo complesso.
  9. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 30 minuti – 3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire il testemodello dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe.. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti)
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli

 

Torino (27/28 novembre 2016) – 60° CAMPIONATO ITALIANO – REGOLAMENTO TECNICO PROVE RISERVATE agli STUDENTI della FORMAZIONE!

logo_anam

REGOLAMENTO TECNICO
PROVE RISERVATE AGLI STUDENTI DELLA FORMAZIONE

 

60° CAMPIONATO ITALIANO – TORINO 27/28 Novembre 2016

PROVA RISERVATA AGLI STUDENTI della Formazione Professionale A.N.A.M. – ASCIUGATURA URBAN COMMERCIALE – BRUSHING (Su TESTA-MODELLA) FEMMINILE – PROVA INDIVIDUALE – Nessuna indicazione sull’età dello studente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

Gli studenti entrano in pedana con le loro testa-modelle. Gli studenti saranno invitati a pettinare i capelli subito indietro. Durante il passaggio del Comitato di controllo, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modella e aspettare sul lato della pedana di gara. Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che si assicurerà che i capelli siano pettinati all’indietro , il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

L’acconciatura deve essere fatta entro il tempo assegnato.

Gli studenti devono realizzare uno stile commerciale di tendenza.

Il concorrente farà appello al suo estro creativo, attenendosi alle tendenze per evidenziare nuove linee, con le concezioni di moda attuali. E’ obbligatorio vestire e abbigliare la testa-modella preventivamente

  1. Scelta bagnare i capelli – Sarà a discrezione dello studente se bagnare i capelli oppure eseguire la lavorazione da asciutti
  2. Ornamenti – Ornamenti non sono ammessi
  3. Attrezzi per lo styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  4. Prodotti – Tutti i prodotti per il fissaggio sono ammessi.
  5. Colori – E’ concesso al massimo una sfumatura di due colori .
  6. Estensioni – Sono vietate le estensioni di capelli.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non è considerato “normale” dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Divieti – Sono vietati gli spray e gel colorati.
  9. Testa-Modella – Sono vietate le Testa-modella di colore bianco (in pelo di capra) con spalle di qualunque marca e tipo.
  10. Tempo Concesso – 20 minuti – (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire la modella, dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti)
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

 

PROVA RISERVATA AGLI STUDENTI della Formazione Professionale A.N.A.M. – URBAN STYLE UOMO (su TESTA-MODELLO) MASCHILE – PROVA INDIVIDUALE

I concorrenti devono realizzare un’acconciatura commerciale di tendenza.

E’ consentito realizzare qualsiasi acconciatura ( anche di TENDENZA ). Il concorrente farà appello al suo estro creativo, attenendosi a trend di oggi per evidenziare nuove linee, con le concezioni di moda attuali. L’acconciatura deve essere fatta entro il tempo assegnato.

I concorrenti possono utilizzare le forbici per ripulire i loro stili, alla fine della gara entro il tempo assegnato. E’ consentito realizzare qualsiasi acconciatura (anche asimmetrica ).

  1. Obbligo – Il concorrente deve presentarsi in pedana con la propria testa-modello, con i capelli pettinati all’indietro. E’ obbligatorio vestire e abbigliare il testa-modello preventivamente.
  2. Bagnare i capelli – E’ a discrezione del concorrenti se bagnare i capelli o meno.
  3. Lunghezza – Sono libere
  4. Strumenti da taglio – Tutti gli strumenti da taglio sono ammessi.
  5. Attrezzi per lo styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  6. Prodotti – Tutti i prodotti per il fissaggio sono ammessi. Sono vietati gli spray ed i gel colorati.
  7. Colori – Colori sono LIBERI
  8. Estensioni – Estensioni di capelli sono vietati.
  9. Make-up – Qualsiasi make-up che non è considerato normale dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  10. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile. I giurati dovranno valutare l’acconciatura nel suo complesso.
  11. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  12. Testa-Modella – Sono vietate le testa-modella di colore bianco, con spalle, di qualunque tipo e marca
  13. Tempo – 20 minuti
  14. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli

 

Torino (27/28 novembre 2016) – 60° CAMPIONATO ITALIANO di ACCONCIATURA Maschile e Femminile – REGOLAMENTO TECNICO PROVE FEMMINILI!

logo_anam

60° CAMPIONATO ITALIANO di ACCONCIATURA Maschile e Femminile  REGOLAMENTO TECNICO PROVE FEMMINILI

 

60° CAMPIONATO ITALIANO – TORINO 27/28 Novembre 2016

BRIDAL – SPOSA (Su TESTA MODELLA) FEMMINILE – PROVA INDIVIDUALE
Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti procedono in pedana con le proprie testa-modelle con capelli lisci e sciolti. I capelli non dovranno essere già in stile. I capelli potranno essere bagnati o asciutti. I Commissari di Controllo controlleranno i capelli e spazzoleranno eventualmente i capelli in modo piatto ed all’indietro.

Il concorrente creerà un’acconciatura da sposa tradizionale su capelli lunghi, con un total look completo. Durante la competizione, i concorrenti potranno usare le forbici per ripulire le estremità.

  1. Lunghezza capelli – I capelli dovranno essere lunghi fino alle spalle o più. I livelli sono facoltativi. La lunghezza minima dei livelli dovrà essere di 10 cm. tranne nella zona frontale.
  2. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  3. Prodotti – Tutti i prodotti sono ammessi.
  4. Attrezzi di lavoro – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  5. Supporti – L’uso di qualsiasi tipo di supporto in acconciatura è vietato.
  6. Posticci/parrucchini – Posticci/parrucchini sono vietati.
  7. Ornamenti – Ornamenti sono consentiti.
  8. Estensioni – Estensioni dei capelli sono consentite.
  9. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giurati devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se questo non avviene, i commissari potranno mettere le sedie più in basso.
  10. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  11. Tempo – 35 minuti (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire la testa-modella dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 3 punti.)
  12. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

BRIDAL – SPOSA (Su MODELLA) FEMMINILE – PROVA INDIVIDUALE
Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

Le Modelle procederanno al loro posto di competizione con capelli lisci e sciolti. I capelli non dovranno essere già in stile. I capelli potranno essere bagnati o asciutti. I Commissari di Controllo controlleranno i capelli e spazzoleranno eventualmente i capelli in modo piatto ed all’indietro.

Il concorrente creerà un’acconciatura da sposa tradizionale su capelli lunghi, con un total look completo. Durante la competizione, i concorrenti potranno usare le forbici per ripulire le estremità.

  1. Lunghezza capelli – I capelli dovranno essere lunghi fino alle spalle o più. I livelli sono facoltativi. La lunghezza minima dei livelli dovrà essere di 10 cm. tranne nella zona frontale.
  2. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  3. Prodotti – Tutti i prodotti sono ammessi.
  4. Attrezzi di lavoro – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  5. Supporti – L’uso di qualsiasi tipo di supporto in acconciatura è vietato.
  6. Posticci/parrucchini – Posticci/parrucchini sono vietati.
  7. Ornamenti – Ornamenti sono consentiti.
  8. Estensioni – Estensioni dei capelli sono consentite.
  9. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giurati devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se questo non avviene, i commissari potranno mettere le sedie più in basso.
  10. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  11. Tempo – 35 minuti (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire la testa-modella dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 3 punti.)
  12. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

DAY STYLE – Stile giorno (Su TESTA MOD.) Prova INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti procedono in pedana con le proprie testa-modelle con i capelli senza preparazione preventiva.

I capelli non dovranno essere stati stilizzati in anticipo. Prima di iniziare la prova, il Commissario generale chiederà ai concorrenti di pettinare i capelli all’indietro.

Durante il passaggio del Comitato di controllo, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modelle e ad aspettare sul bordo della pedata di competizione. Dopo il passaggio del Comitato di controllo che pettinerà i capelli delle testa-modelle all’indietro, il Commissario Generale richiamerà i concorrenti ai loro specchi ad iniziare la competizione.

L’acconciatura dovrà essere eseguita entro il tempo assegnato.

Alla fine, lo stile completo deve essere sciolto e aperto. Il 75% dei capelli devono essere in stile basso . I Capelli con stile all’indietro da entrambi i lati saranno penalizzati.

  1. Lunghezza capelli – I capelli dovranno essere lunghi almeno fino alle spalle o più. I livelli sono facoltativi. La lunghezza minima livelli dovrà essere di 10 cm. tranne nella zona frontale.
  2. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  3. Attrezzi di lavoro – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling. Alla fine, NO graffette o clip dovranno essere lasciati nei capelli
  4. Stile – L’acconciatura completa dovrà essere sciolta, aperta e designata verso il basso. Solo uno dei lati può avere uno stile all’indietro.
  5. Prodotti – Tutti i prodotti sono ammessi.
  6. Supporti – L’uso di qualsiasi tipo di supporto in acconciatura è vietato.
  7. Ornamenti – Solo un ornamento è consentito.
  8. Estensioni – Estensioni dei capelli sono consentite.
  9. Giuria – La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici dovranno essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compresa la parte superiore. Se ciò non fosse, i commissari metteranno la testa-modella più in basso.
  10. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  11. Tempo – 25 minuti (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire la testa-modella dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 3 punti.)
  12. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

EVENING – STILE SERA (Su TESTA-MOD.) FEMMINILE – Prova INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti entrano in pedana con la loro testa-modella con i capelli lisci e sciolti.

I concorrenti saranno invitati a spazzolare i capelli subito all’indietro.

Durante il passaggio del Comitato di controllo, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro teste di manichino ed aspettare sul bordo della pedana. Dopo il passaggio del Comitato dei controllo che spazzolerà i capelli di tutte le teste-modella. Il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la gara. L’acconciatura deve essere fatto entro il tempo assegnato.

Perni e / o rulli sono proibiti prima dell’inizio della prova. I concorrenti possono utilizzare le forbici per ripulire i loro stili, alla fine della gara entro il tempo assegnato

  1. Lunghezza capelli – I capelli dovranno essere lunghi fino alle spalle o anche più. I livelli sono facoltativi. La lunghezza minima comunque dovrà essere di 10 cm. tranne nella zona frontale.
  2. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  3. Prodotti – Tutti i prodotti sono ammessi
  4. Attrezzi di lavoro – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  5. Supporti – L’uso di qualsiasi tipo di supporto in acconciatura è vietato.
  6. Posticci/parrucchini – Posticci/parrucchini sono vietati. Se un Commissario di Controllo dubitasse dell’utilizzo di un posticcio/parrucchino, si potrà esaminare la testa-modella dopo la fine della gara e in tal caso, il concorrente verrà penalizzato.
  7. Ornamenti – Un massimo di due (2) spille decorative sono consentite.
  8. Estensioni – Estensioni dei capelli sono consentite.
  9. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se questo non avviene, i commissari potranno mettere le testa-modella più in basso.
  10. Penalità – I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  11. Tempo – 25 minuti (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire le testemodella dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 3 punti.)
  12. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

ASCIUGATURA PROGRESSIVE -TREND (Su TESTA-MODELLA) FEMMINILE – Prova INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti entrano in pedana con le loro testa-modelle. I concorrenti saranno invitati a bagnare e pettinare i capelli subito indietro. Durante il passaggio del Comitato di controllo, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modella e aspettare sul lato della pedana di gara.

Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che si assicurerà che i capelli siano pettinati all’indietro e bagnati, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

L’acconciatura deve essere fatta entro il tempo assegnato.

I concorrenti devono realizzare uno stile progressivo di tendenza.
Il concorrente farà appello al suo estro creativo, attenendosi alle tendenze per evidenziare nuove linee, con le concezioni di moda attuali progressive.

  1. Bagnare i capelli – Bagnare e pettinare e i capelli all’indietro
  2. Ornamenti – Ornamenti non sono ammessi
  3. Colori – L’uso dei colori è libero. I colori spray sono vietati.
  4. Attrezzi di lavoro – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  5. Prodotti – Tutti i prodotti sono ammessi
  6. Supporti – L’uso di qualsiasi tipo di supporto in acconciatura è vietato.
  7. Estensioni – Estensioni di capelli sono ammessi purchè applicati prima dell’inizio della gara.
  8. Giuria – Una giuria appositamente nominata giudicherà questa competizione. La giuria giudicherà l’impressione generale dello stile e del colore. Nel giudicare, i giudici devono essere in grado di vedere l’acconciatura completa, compreso la parte superiore. Se questo non avviene, i commissari potranno mettere i supporti più in basso.
  9. Penalità -I concorrenti che non osserveranno le regole, saranno penalizzati secondo la tabella di sanzione prevista da regolamento.
  10. Tempo – 15 minuti (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire le testemodella dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe.. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 3 punti.)
  11. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli).

ASCIUGATURA URBAN COMMERCIALE- BRUSHING (Su TESTA-MOD.) FEMMINILE – Prova INDIVIDUALE E COMBINATA – Nessuna indicazione sull’età del concorrente – TUTTE LE ETA’ SONO ACCETTATE

I concorrenti entrano in pedana con le loro testa-modelle. I concorrenti saranno invitati a bagnare e pettinare i capelli subito indietro. Durante il passaggio del Comitato di controllo, tutti i concorrenti saranno invitati ad allontanarsi dalle loro testa-modella e aspettare sul lato della pedana di gara.

Dopo il passaggio del Comitato di controllo, che si assicurerà che i capelli siano pettinati all’indietro e bagnati, il Commissario Generale chiamerà i concorrenti ai loro specchi per iniziare la competizione.

L’acconciatura deve essere fatta entro il tempo assegnato.

I concorrenti devono realizzare uno stile commerciale di tendenza.
Il concorrente farà appello al suo estro creativo, attenendosi alle tendenze per evidenziare nuove linee, con le concezioni di moda attuali.

  1. Bagnare i capelli – Bagnare e pettinare e i capelli all’indietro
  2. Ornamenti – Ornamenti non sono ammessi
  3. Attrezzi per lo styling – Sono ammessi tutti gli attrezzi per lo styling.
  4. Prodotti – Tutti i prodotti per il fissaggio sono ammessi.
  5. Colori – E’ concesso al massimo una sfumatura di due colori .
  6. Estensioni – Sono vietate le estensioni di capelli.
  7. Make-up – Qualsiasi make-up che non è considerato “normale” dai Commissari di controllo, sarà penalizzato.
  8. Divieti – Sono vietati gli spray e gel colorati.
  9. Tempo Concesso – 15 minuti – (3 minuti aggiuntivi saranno concessi per vestire la modella, dopo la comunicazione del Commissario Generale. Non vi saranno deroghe. I concorrenti che non rispetteranno questa regola saranno penalizzati di 15 punti)
  10. Punteggi – Minimo: 24 punti – – – – – – Massimo: 30 punti

– Nell’area di preparazione dei concorrenti, non verranno garantite prese elettriche e specchi.
– Solo 1 spina non superiore a 2000 W per ogni concorrente sarà disponibile in pedana, e solo 1 dispositivo può essere utilizzato al momento su questa spina (senza adattatori multipli

 

60° Campionato ITALIANO A.N.A.M. di ACCONCIATURA Maschile e Femminile (Torino – 27/28 novembre 2016)!

0001-41
60° Campionato ITALIANO A.N.A.M. di ACCONCIATURA Maschile e Femminile (Torino – 27/28 novembre 2016)!

60° Campionato ITALIANO A.N.A.M. di ACCONCIATURA Maschile e Femminile

WP_20151004_042
Foto di repertorio

Carissimi Amici e Colleghi, con questo nostro Campionato Italiano ANAM siamo giunti alla gloriosa 60^ edizione con altre tanti anni di storia (Torino 27/28 novembre 2016).

  • Con la nostra eccellenza costruita da tutti i Soci in questo tempo trascorso, malgrado i tempi difficili che sta attraversando la nostra Società in tutta Italia, penso che l’ANAM sia stata e lo sia tutt’oggi, unico organo Associativo nel settore dell’Acconciatura (Nazionale ed Internazionale) per Dimensioni, Organizzazione, Qualità Tecnico/Didattiche e Qualità Tecnico/Artistiche.

Proprio quest’ultime sono espresse costantemente in varie occasioni territoriali nei singoli Centri e Regioni durante tutto l’anno e proprio in appuntamenti come questo, a carattere nazionale, sarà grande occasione per un confronto competitivo ma sano.

Sarà soprattutto occasione di aggregazione tra i Soci che durante questo incontro possono avere scambi interpersonali mentre verrà apprezzata l’esibizione artistica dei Concorrenti, che, oltre ad esprimere la loro bravura professionale, sì distingueranno per il loro spirito passionale, che ci ha sempre contraddistinto.

  • Sicuro di una loro eccellente ospitalità, porgo un saluto al Presidente Angelo Lovalente e a tutti i suoi più stretti collaboratori del Centro ANAM di Torino che organizzano questo 60° Campionato Italiano ANAM nel grazioso paese di VILLAR DORA immerso nel verde in prima periferia della città.
  • Ringrazio tutte le autorità locali e in particolare il Sindaco Avvocato Mauro Carena che ci ha messo a disposizione la struttura per lo svolgimento dell’evento. Un particolare ringraziamento lo porgo a tutti gli sponsor che saranno di sostegno e presenti alla manifestazione.

Alessandro Granai Presidente AnamAspettandovi numerosi, Concorrenti e tutti voi Soci, mi auguro che trascorriate questi due giorni all’insegna della Professionalità e dell’Amicizia.

Alessandro GRANAI (Presidente Nazionale A.N.A.M.)

CONSIGLIO NAZIONALE A.N.A.M. (Accademia Nazionale Acconciatori Misti): Reggio Emilia, 16 e 17 ottobre 2016!

Alessandro Granai Presidente AnamDomenica 16 e Lunedì 17 ottobre 2016 presso Hotel “REMILIA” in Reggio Emilia si terrà il CONSIGLIO NAZIONALE A.N.A.M. cui parteciperanno tutti i centri affiliati alla nostra Accademia.

  • In occasione avremo un prezioso intervento di presentazione sull’AUTOTRAPIANTO tenuto dal prestigioso Prof. Vincenzo Gambino e un’intervento di presentazione sull’AUTOSTIMA del nostro esperto in comunicazione & motivazione Sig. Giancarlo Fornei.

Alessandro Granai, Presidente Nazionale A.N.A.M.